Familia ya Ufariji – Kenya


vegetablesFamilia ya Ufariji (Casa della Consolazione in lingua swahili) è una casa d’accoglienza per bambini e ragazzi di strada fondata nel 1998 dai Missionari della Consolata a Kahawa West, nella periferia di Nairobi (Kenya), per ospitare ed assistere fino a cento bambini orfani o abbandonati. Nella maggior parte dei casi, i ragazzi hanno vissuto esperienze traumatiche di violenza, abuso e povertà che li ha spinti a vivere per strada.

Oggi Familia ospita sessanta bambini a cui fornisce vitto e alloggio, istruzione e cure mediche. Da anni ha avviato una serie di attività di formazione professionale (agricoltura e carpenteria) che hanno il doppio risultato di permettere alla struttura di contribuire al proprio mantenimento e ai ragazzi ospitati di collaborare alle attività, apprendendo tecniche che permetteranno loro di avere una competenza professionale da utilizzare per il proprio sostentamento.

Progetti recenti a Familia

La campagna di Natale 2013 di Missioni Consolata Onlus si è concentrata sul biogas, un tema solo apparentemente poco natalizio. Abbiamo dato un’interpretazione diversa del regalare la vita: preservare la vita che la Terra ci dà.

Familia ha bisogno di energia per la pompa del pozzo, per il laboratorio di meccanica e per l’illuminazione che permette ai ragazzi di studiare la sera. Inoltre, la cucina prepara i pasti dei bambini utilizzando il gas. Infine, le attività agricole di Familia richiedono fertilizzante.

Cutting Machine

Il progetto ha permesso di mettere a disposizione dei bambini e ragazzi di Familia ya Ufariji una produzione di biogas resa possibile grazie agli scarti e rifiuti della struttura integrati con quelli derivanti dall’allevamento di sei mucche e tre vitelli. Il biogas permette di ridurre la dipendenza di Familia da fornitori di energia esterni, di tagliare, di conseguenza, i costi di mantenimento della struttura e di ottenere concime naturale ricco di nutrienti. Non solo. I ragazzi, che sono stati attivamente coinvolti nella costruzione e soprattutto nel funzionamento dell’impianto per la produzione del biogas e hanno così modo di conoscere forme di energia rinnovabile e pulita e diventare più consapevoli rispetto ai temi dell’ambiente, della sostenibilità e della riduzione della dipendenza.

Perché l’attenzione per i temi dell’ambiente non può essere un lusso da occidentali ma un problema di tutti, ovunque. Un cittadino del sud del mondo ha diritto come chiunque altro a vivere in un ambiente pulito, salubre, in un territorio non devastato da disastri ambientali provocati dalla deforestazione e dall’inquinamento. Anche grazie progetti come questo i bambini di oggi potranno diventare adulti in grado di costruire il mondo sostenibile di domani.

Leggi su Missioni Consolata di dicembre gli articoli sul biogas e sul progetto.

Guarda il digestore del biogas.

VUOI SOSTENERE IL LAVORO DI FAMILIA?

Puoi aiutarci con 10 euro, garantendo a un bambino le cure mediche di base (denti e controlli di routine) per un anno, oppure puoi coprire i costi per il cibo: per i tre pasti quotidiani servono 2.50 euro per ogni ospite di Familia. Le rette scolastiche vanno dai 300 euro annuali della primary school ai 1.200 per le scuole superiori, e puoi regalare uniforme, scarpe e libri con 50 euro.