Progetti in corso


Qui trovi una selezione dei nostri progetti o attività in corso ai quali puoi dare un contributo. Se sei interessato a un paese o un ambito particolare, puoi cercare “Dove siamo” o “Che cosa facciamo” oppure contattarci per avere maggiori informazioni.


I MICROPROGETTI

Micro-progetti per grandi problemi. Cibo, scuola, sanità, acqua, diritti: MCO sostiene il lavoro dei missionari della Consolata che, accanto ai grandi progetti sanitari, idrici, formativi, promuovono una serie di iniziative a misura di comunità.
Costruire un dispensario in Amazzonia, utilizzare energie rinnovabili per alimentare una scuola in Kenya, organizzare corsi di teatro per i ragazzi afro-discendenti in una grande città della Colombia sono piccole iniziative che non affrontano solo il problema immediato dell’accesso alla sanità e all’istruzione o il bisogno di aggregazione giovanile, ma permettono di incidere sul contesto più ampio. Vai alla pagina dei microprogetti


SALVAGUARDIA DEI POPOLI INDIGENI – Roraima, Brasile

Solidarietà e cooperazione non sono solo pozzi, ospedali, scuole. Sono anche camminare accanto a un popolo e difenderne il diritto a esistere. Cercatori d’oro, latifondisti, multinazionali guardano alle terre indigene come a un’occasione di profitto e ai popoli che ci vivono come a un fastidioso ostacolo: la pace e la vita stessa per i popoli indigeni del Brasile sono oggetto di una lotta quotidiana.

Da mezzo secolo il lavoro dei missionari della Consolata è accompagnarli, sostenerli, difenderli. E lo fanno vivendo insieme a loro, denunciando le violenze che subiscono, valorizzandone il patrimonio culturale. Vai alla pagina sui popoli indigeni per vedere come puoi aiutarci.


Salina Batanhe

AMMODERNAMENTO E FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLA SALINA – Batanhe, Govuro, Mozambico

La salina di Batanhe è un’impresa sociale gestita dai missionari della Consolata a Nova Mambone, distretto di Govuro, Mozambico. È attiva dagli anni Sessanta e produce fino a cinquemila tonnellate di sale all’anno, occupando nei periodi di massima attività una novantina di persone.

Produce un sale di alta qualità e anche il fior di sale, tipo di sale particolarmente pregiato. Ai lavoratori, oltre che la formazione tecnica, offre corsi di alfabetizzazione e di formazione su diritto del lavoro e corrette pratiche igienico-sanitarie. Nel 2016 è la fase dell’imballaggio è stata meccanizzata con l’acquisto di una macchina macina sale e un’insaccatrice. Vai al progetto


vegetables

FAMILIA YA UFARIJI – Nairobi, Kenya

Familia ya Ufariji (Casa della Consolazione in lingua swahili) è una casa d’accoglienza per bambini e ragazzi di strada fondata nel 1998 dai Missionari della Consolata a Kahawa West, nella periferia di Nairobi, per ospitare ed assistere fino a cento bambini orfani o abbandonati.

Nella maggior parte dei casi, i ragazzi hanno vissuto esperienze traumatiche di violenza, abuso e povertà che li ha spinti a vivere per strada. Di recente Familia si è dotata di un digestore per il biogas, producendo così in autonomia il gas per cucinare. Oggi Familia ospita sessanta bambini a cui fornisce vitto e alloggio, istruzione e cure medicheVai al progetto


I NOSTRI OSPEDALI E CENTRI SANITARI – Africa, Ethiopia/ Kenya/ Tanzania/ RD Congo/ Costa d’Avorio/ Swaziland

Acquistare farmaci, procurare il cibo per i centri nutrizionali, sostenere il servizio di cliniche mobili o la rete di dispensari per garantire assistenza sanitaria anche ai villaggi più distanti, permettere al personale di partecipare ai corsi di aggiornamento, formare i pazienti e le comunità alle corrette pratiche igieniche e alla prevenzione di malattie come la malaria, la tubercolosi, l’HIV/Aids.

Sostenendo le nostre attività sanitarie in Africa ci permetti di garantire un’assistenza sanitaria di qualità a centinaia di migliaia di persone. Vai alla pagina degli interventi sanitari per vedere come puoi aiutarci.


TWS Mukululu
TUURU WATER SCHEME – Mukululu, Kenya

L’acquedotto di Nyambene oggi si estende per oltre duecentocinquanta chilometri, fornendo più di otto milioni di litri d’acqua al giorno a circa duecentotrentamila mila persone e sessantamila capi di bestiame. Solo a Tuuru, villaggio che dà il nome al Tuuru Water Project, ci sono due fontane pubbliche con acqua potabile e più di mille connessioni private all’acquedotto.

Queste cifre hanno valso all’ideatore e realizzatore del progetto il premio Servitor Pacis 1999 della Path to Peace Foundation e diversi articoli dedicati ai “Missionari dell’acqua”. Vai al progetto


NampulaClasse-300x300SCUOLA SECONDARIA A NAMPULA – Nampula, Mozambico

Nampula è una città del Mozambico settentrionale, la terza del paese per popolazione, che è pari a circa mezzo milione di abitanti. È un centro in rapida crescita, anche grazie alla ferrovia che la collega a Cuamba. Di pari passo con l’esplosione demografica della città vanno però anche i fenomeni di marginalizzazione, che colpisce anche i giovani, a volte costretti a vivere di espedienti, a fare lavori occasionali e mal pagati e ad abitare in alloggi di fortuna.

La scuola secondaria che i missionari hanno ultimato ristrutturando un ex-seminario ha come obiettivo di fornire a ragazzi di età compresa fra i 12 e i 17 anni formazione di alta qualitàVai al progetto